INDIETRO
Usabilità dei siti web

Usabilità dei siti web

Mettere al centro di ogni progetto l'utilizzatore finale non è solo un modo per aumentare la soddisfazione degli utenti ma è anche un importante tassello dell'ottimizzazione SEO. Infatti l'usabilità delle pagine web viene valutata da Google e incide in modo sempre più importante sul posizionamento.

 

 

Cosa intendiamo per usabilità di un sito web

 

Con usabilità intendiamo la facilità di utilizzo di un sito web, di un app o di un software.

 

Vi sarà capitato di navigare all'interno di pagine web dove faticavate a trovare il menù di navigazione o non capivate dove cliccare per eseguire l'azione desiderata: questo perché non era stata considerata l'usabilità del sito, ovvero durante la fase di progettazione non si è ragionato sul posizionamento degli elementi e sulle funzionalità dal punto di vista dell'utilizzatore finale che entra per la prima volta e magari anche poco esperto di interfacce web.

 

Lo scopo principale dell'usabilità è facilitare l'esperienza dell'utente, consentendo alle persone che accedono al sito di trovare quello che stavano cercando in modo semplice e intuitivo, senza incontrare ostacoli durante il percorso.

 

Ma non riguarda solo i bottoni, i menù o le funzionalità tipiche di un sito, riguarda anche i contenuti. Se entriamo nella home page e fatichiamo a capire di cosa si parla saremo invogliati ad uscire alla ricerca di qualcosa di più semplice e immediato.

 

La progettazione del front-end diventa quindi fondamentale e investire un po' di budget in più ci ripagherà senza dubbio già nel breve periodo, pensate a un sito e-commerce dove si fatica a trovare il carrello, la registrazione è articolata e complessa, non si capisce quanto costerà la spedizione, contattare l'assistenza è un incubo, questo è un progetto che non potrà mai decollare.

 

 

I parametri per valutare l'usabilità di un sito web

 

L'usabiltà di una pagina web è formata da tanti fattori che ne determinano la facilità d'uso e l'immediatezza, proviamo a riassumerli e vediamo se il tuo sito risponde positivamente alle seguenti domande:

 

  • Utilità: la pagina è utile per l'utente? Risponde ai suoi bisogni e fornisce le risposte che stava cercando?

  • Intuitività: il design della pagina è in grado di facilitare la comprensione delle funzioni da parte dell'utente? Per esempio il menù di navigazione è facile da utilizzare e da individuare? Le call to action sono bene evidenziate oppure bisogna cercarle?

  • Semplicità nell'apprendere: un utente che entra per la prima volta fatica a capire come funziona il sito oppure apprende in fretta grazie a un'interfaccia ben organizzata?

  • Semplicità nel memorizzare: un utente che ha già visitato la pagina fatica a ricordare quello che ha imparato sulla metodologie di utilizzo oppure memorizza facilmente le funzionalità apprese?

  • Grado di soddisfazione: quanto sono soddisfatti gli utenti dopo aver navigato sulle pagine del sito?

  • Errori: gli utenti che navigano nel sito commettono spesso degli errori? Sono costretti ad utilizzare il tasto back per rimediare?

 

 

Usabilità dei siti web

 

 

Come valutare l'usabilità di un sito

 

La valutazione si basa essenzialmente su come gli utenti riescono ad utilizzare il sito, valutando i parametri visti in precedenza ma non solo. Oltre a capire come si muovono tra le pagine e le varie funzionalità occorre valutare il grado di soddisfazione generale sull'utilizzo del sito.

 

Grazie a programmi dedicati al monitoraggio delle pagine potremo vedere se abbandonano subito la home una volta entrati senza proseguire nelle pagine interne, che potrà essere dovuto alla difficoltà nel navigare il sito, a errori tecnici oppure a contenuti che non riescono a stimolare l'utente e a proseguire oltre. Potremo anche vedere dove si soffermano di più, in che punto delle pagine, se le scorrono e tanto altro.

 

Prima della messa online è sempre bene far testare il sito a un numero controllato e limitato di utenti che diranno le loro impressioni aiutandoti a migliorare l'esperienza utente. In seguito campi dedicati al feedback degli utenti e ai sugerimenti potreanno aiutare a perfezionare ulteriormente l'usabilità.

 

 

Usabilità e SEO

 

Seguendo la logica potremmo pensare che l'usabilità è un fattore che interviene dopo che il sito è già stato trovato, è quindi non rilevante per migliorare il posizionamento. Tempo fa era così in effetti, oggi però le cose sono cambiate.

 

Google già da tempo ha inserito la user experience tra i fattori di ranking, premiando i siti con una buona usabilità.

 

In effetti se fossero slegate potreste avere un'ottimizzazione SEO impeccabile, salire di posizione e una volta che gli utenti entrano non generare conversioni, questo nuocerebbe alla qualità dei risultati proposti dal motore di ricerca otlre che al titolare del sito ovviamente.

 

Occorre anche considerare che i bot dei motori non restano tanto tempo su una pagina, per cui non possono valutare tutte le caratteristiche di usabilità come una persona che stazione minuti, sta in noi costruire un'architettura che proponga al bot in modo rapido e immediato le funzionalità più importanti, tenendo sempre conto che la velocità di caricamento è fondamentale per la SEO, per cui evitiamo di appesantirla con tante funzioni per renderla più usabile, la semplicità paga sempre, sia lato usabilità che SEO.

 

 

User friendly

 

 

Differenza tra user experience e usabilità

 

Di solito si tende a considerale la stessa identica cosa, ma non è così.

 

L'usabilità si concentra sull'efficienza e la soddisfazione con cui i visitatori raggiungono l'obiettivo prefissato mentre la user experience è un concetto molto più ampio e rigurada tutti gli aspetti dell'esperienza che fa l'utente sulle pagine.

 

Potremmo definire l'usabilità come una delle parti che compongono la user experience, questo perché se ci pensate un sito potrebbe essere usabile senza fornire un'ottima esperienza utente.

 

 

Conclusione

 

L'usabilità dei siti web è un fattore fondamentale da cui non si può prescindere nel web moderno.

 

La facilità di fruizione di una pagina web, ma anche di un'interfaccia software o un'app è indispensabile per il successo della piattaforma.

 

L'iSO (International Standardizing Organization) ha dato la sua definizione di usabilità: 'l'usabilità è il grado in cui un prodotto può essere usato da determinati utenti per raggiungere determinati obiettivi con efficacia, efficienza e soddisfazione in un dato contesto d'uso'.

 

Quando creiamo un sito web dobbiamo sempre mettere l'utente finale al centro del progetto, solo così potremo costruire pagine non solo usabili ma anche in grado di fare conversioni e con una bassa frequenza di rimbalzo.

 

 

Potrebbe interessarti anche

 

 

 

Chi siamo

 

Siamo un'agenzia web con oltre 20 anni di esperienza, ci occupiamo di web marketing, SEO e SEM, richiedi un preventivo gratuito.

RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il seguente modulo per richiedere informazioni sui nostri servizi oppure telefonicamente al n. 347 2433781
  Acconsento al trattamento dei miei dati personali come indicato nell'informativa privacy (leggi l'informativa)