Blog / I siti web oggi
I siti web oggi

I siti web oggi

Siamo bombardati da pubblicità di ogni tipo, da chi vuole convincerci che senza un sito web è impossibile fare business a chi, al contrario, afferma che i siti web sono morti, che gli strumenti per incrementare il nostro business sono altri.

Ovviamente ognuno propone come unica soluzione vincente quello che sa fare, non quello che è meglio per il cliente, ad esempio un social media manager vi dirà che i social sono l'unico canale vincente, un web designer che senza un sito web non si può andare avanti.

La verità è che i canali di comunicazione a livello digitale sono tutti utili, sicuramente ogni attività ha dei canali preferenziali su cui puntare ma è difficile rinunciare al proprio sito web per una serie di motivi:

 

  1. Un'azienda senza un sito internet è sicuramente penalizzata a livello di immagine
  2. Se i clienti vogliono approfondire sui prodotti o i servizi che offrite cercheranno il vostro sito
  3. Se vendete online utilizzando i market place riuscire a vendere qualcosa direttamentte dal vostro e-commerce vi farà risparmiare parecchi soldi in provvigioni
  4. Se vi contatta un cliente lo potete demandare al sito web per ulteriori approfondimenti o ad esempio per scaricare un catalogo, vedere dove siete, guardare i vostri prodotti
  5. Se riuscite a salire nei motori di ricerca il sito web vi farà trovare nuovi clienti
  6. Se decidete di fare delle campagne sponsorizzate sui motori di ricerca dovrete avere un sito su cui far puntare la campagna
  7. infine il sito è uno strumento completamente vostro, se ad esempio sviluppate un blog questo avrà le vostre regole e non sarà sottoposto a cambiamenti o limitazioni da parte di chi fornisce il servizio

 

Circa 5 anni fa assistetti a un video di un noto guru del web (non faccio il nome per correttezza ma è omnipresente sui social, ha scritto libri e organizza mini corsi di marketing a prezzi astronomici), il succo di tutta la conferenza era: i siti web sono morti, nel giro di qualche anno spariranno completamente. Nel video spiegava il perché e ovviamente avrebe approfondito in un corso dedicato, le ragioni che spiegò nel video non mi sembravano molto in linea con la realtà e il tempo in effetti ha smontato completamente questa teoria.

 

Vediamo di capire quanto serve un sito web, ma soprattutto a chi serve di più nel 2021?

 

 

Perché dovrei avere un sito web?

 

La prima cosa che mi verrebbe da dire: perché è esclusivamente il tuo, non dipenderai da una piattaforma su cui non hai controllo e che da un giorno all'altro potrà cambiare le regole, impedirti di fare le cose che facevi prima o di scrivere quello che vuoi senza limitazioni.

 

Oggi è difficile rafforzare la propria immagine e il proprio brand senza una presenza in rete.

 

Non esiste attività a cui un sito web non porti dei vantaggi, anche un semplice sito monopagina è comunque una presenza in rete che permette di essere visibili e consente l'aggancio a diverse tipologie di campagne promozionali.

Esistono attività che richiedono siti articolati, per esempio se devono trattare numerosi argomenti o spiegare servizi complessi, ma esistono anche attività dove una landing page ben fatta può essere abbastanza, esempio il libero professionista che desidera solo essere presente in rete senza entrare troppo nel dettaglio cercando piuttosto di invogliare gli utenti a chiedere personalmente le informazioni in modo da ottenere nuovi contatti e nuove mail a cui mandare newsletter.

 

I costi dei siti web si sono abbassati parecchio e avere un business non supportato da un sito web non è più pensabile, ma se vuoi puoi anche fare da solo, leggi il nostro articolo su come realizzare un sito senza il supporto di una web agency.

 

Quando si tratta di aziende e professionisti rivolgersi a una web agency risulta molto meno costoso che dedicare risorse interne a questo scopo perché impiegheranno molto tempo rispetto a chi lo fa di professione creando un notevole costo all'azienda, senza considerare il risultato finale che per forza di cose sarà qualitativamente inferiore.

 

 

Serve ancora un sito web nel 2021?

 

 

Per chi vende online?

 

In questo caso il dubbio è se un e-commerce serva ancora quando abbiamo marketplace per ogni tipologia di prodotto.

 

Qui il discorso è un po' diverso rispetto a quello fatto in precedenza. Un e-commerce per funzionare richiede un investimento pubblicitario importante, i marketplace si accollano questo costo e prendono dai propri venditori una provvigione sulle vendite (nella gran parte dei casi ma esistono anche marketplace con diverse forme di pagamento, esempio canone fisso, anche se sono sempre meno frequenti). La provvigione generalmente è abbastanza alta e proprio per questo molti venditori possiedoo il proprio shop online pur vendendo anche sui marketplace. Questa potrebbe essere la scelta giusta, una cosa non esclude l'altra, infatti ogni vendita effettuata sul nostro negozio online ci permette di tenere per noi il 100% del guadagno ricavato.

 

Realtà più importanti invece pubblicizzano in modo imponente il proprio e-commerce, dalle Ads di Google ai social media, acquistando spazi pubblicitari su importanti blog di settore e spesso pagando importanti influencer per pubblicizzare o testare i loro prodotti. A volte fanno la scelta di vendere solo sui propri canali, a volte sia dalla propria piattaforma che dai marketplace, sono scelte di marketiing spesso dettate dalla tipologia di prodotto (se per esempio vogliono conservarne l'esclusiva nella vendita) sia dalle possibilità economiche del'azienda stessa.

 

Se desiderri aprire un e-commerce a un costo molto contenuto e senza canoni periodici leggi l'articolo sulla piattaforma ND-commerce.

 

 

Per le agenzie immobiliari?

 

Oggi il mercato immobiliare italiano è monopolizzato da pochissime realtà, potremmo dire tre massimo quattro, anche se ne esistono tante altre meno rilevanti.

 

Questo sicuramente disincentiva le agenzie dal buttarsi sul web perché ormai gli utenti cercano gli immobili da acquistare o affittare direttamente sui grandi portali, senza passare dai motori di ricerca, per cui una piccola agenzia con poco budget a disposizione spesso opta per rinunciare al sito web.

 

È una scelta comprensibile perché a livello di business in questo settore il sito non fa la differenza come in altri settori, resta tuttavia un'opzione poco saggia a livello di immagine e brand reputation, l'agenzia risulterà troppo 'piccola' e 'defilata' agli occhi della clientela che potrebbe preferire una realtà più presente e attiva sul web, associando questa presenza a una maggior sicurezza e una maggior fiducia nel suo operato. Anche un piccolo sito vetrina che racconta un po' come lavora l'agenzia, chi compone lo staff, un modo veloce e semplice per contattarla, magari alcuni immobili pubblicati anche sul sito potrebbero aumentare la fiducia dei clienti.

 

Oggi è possibile integrare in modo molto semplice i portali immobiliari con i siti web, permettendo all'agenzia di avere tutti gli immobili anche sul sito senza doverli ricaricare ma semplicemente sincronizzando sito e portali, questa possibilità ha dato nuovo slancio ai siti web nel mondo immobiliare che ultimamente ha visto crescere il numero di agenzie che si rivolgono alle web agency.

 

 

Creazione siti web per aziende e liberi professionisiti, serve ancora nel 2021?

 

 

Per il settore turistico?

 

Il discorso del turismo è molto simile a quello immobiliare, anche qui il settore è monopolizzato da grandi realtà, più numerose rispetto ai portali immobiliari ma comunque dettano legge, al giorno d'oggi è difficile reperire clienti in rete se non si compare sui portali più blasonati di settore.

 

Tuttavia è quasi impossibile trovare un albergo che non abbia il proprio sito internet, anzi direi che è impossibile. Perfino i B&B sono quasi tutti dotati di sito web, magari un po' meno professionali rispetto agli alberghi perché spesso si improvvisano web designer per abbassare i costi o affidano lo sviluppo a webmaster improvvisati, anche se molti B&B oggi hanno siti davvero belli sviluppati da web agency o professionisti.

 

Il motivo è semplice, oltre alla già citata reputazione online e immagine della struttura vogliono permettere al cliente di approfondire la sua conoscenza della struttura, poter mostrare tutte le foto che vogliono, pubblicizzare eventi e promozioni, pacchetti speciali che non pubblicano sui portali, indicare i servizi nel dettaglio e ovviamente, prendere la prenotazione diretta evitando commissioni altissime. Ricordiamoci che trovare il suto di un albergo che abbiamo visto sui portali è molto facile e spesso accade che il cliente prenoti magari chiamando la struttura o utilizzando il modulo di prenotazione del sito web.

 

 

E tuti gli altri?

 

Le aziende, i liberi professionisti, le imprese commerciali e tutte le attività oggi esistenti hanno interesse ad avere un sito web professionale che permetta loro di comunicare il proprio business a tutto il mondo, senza alcun tipo di limitazione o censura. Sia dove esistono portali che monopolizzano il mercato sia dove non esiste nulla di rilevante chi fa business ha bisogno di mostrare alla propria clientela chiè, cosa fa e come lo fa. Questo non esclude social media e portali, anzi è proprio l'unione di tutte le attività possibili in rete che permette a un business di crescere.

 

 

Concludendo

 

La mia personale opinione è che tutti i settori oggi necessitano di un sito web, chi non può ricavarne clienti ne ricaverà vantaggi a livello di immagine e di reputazione, incrementando la fiducia nei clienti che vedrebbero in modo molto ambiguo la mancanza di una presenza online.

Magari un giorno usciranno nuove forme di comunicazione che oggi non possiamo nemmeno immaginare e il sito web diventerà obsoleto, ma per ora non è così.

 

 

Potrebbe interessarti anche

 

 

 

Chi siamo

 

Siamo una web agency con sede a Bologna, dal 1999 ci occupiamo di realizzazione siti web, comunicazione, web marketing, grafica, foto e video professionalil, scopri come lavoriamo:  visita il nostro portfolio.
Se desideri maggiori dettagli sui nostri servizi compila il modulo seguente oppure chiamaci al numero indicato.

RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il seguente modulo per richiedere informazioni sui nostri servizi oppure telefonicamente al n. 347 2433781
  Acconsento al trattamento dei miei dati personali come indicato nell'informativa privacy (leggi l'informativa)