Blog / Local Search Marketing
Local Search Marketing

Local Search Marketing

Quando realizziamo un sito web la prima cosa che chiediamo alla web agency che lo sviluppa è di essere visibili, un sito senza un posizionamento o una campagna pubblicitaria resta invisibile al grande pubblico e non ci aiuta a trovare nuovi clienti. Ma non tutte le attività hanno la necessità di essere visibili ovunque, esistono molte realtà la cui visibilità deve esistere solo a livello locale perché il loro business non va oltre la città o la regione dove sono situati, in questi casi occorre lavorare sul Local Search Marketing, ovvero la promozione locale su internet.

 

Le ricerche a livello locale si possono articolare in due diverse modalità:

 

  1. Query di ricerca su Google con abbinata alle parole chiave la localizzazione geografica, esempio: 'negozio abbigliamento Bologna'
  2. Query di ricerca che per la tipologia di parole cercate e grazie alla localizzazione che fa Google dell'utente che esegue la ricerca mostrano risultati locali, esempio se ci colleghiamo da Bologna e cerchiamo 'hotel' il motore di ricerca restituirà prima gli hotel nelle nostre vicinanze, ovvero nella città di Bologna.

 

Oggi la ricerca locale è diventata fondamentale per la maggior parte della aziende, si calcola che il 70% delle ricerche sono rivolte ad attività della zona con un trend in costante crescita, il Local Search Marketing è diventato un aspetto fondamentale per tutte le attività radicate sul territorio che vendono beni o offrono servizi lilmitati alla città o alla regione di appartenenza, pensiamo agli alberghi, i B&B, tutti i negozi che non hanno vendita online, medici, bar e ristoranti, locali pubblici, studi professionali e tanto altro.

 

Una volta effettuata la ricerca Google propone i risultati della zona circostante sulla mappa ed è qui che dobbiamo comparire, ancora meglio se nei primi tre che vengono proposti direttamente sotto la mappa sulla pagina dei risultati di ricerca. Oggi le schede di Google Mybusiness (si chiamano così le schede proposte quando clicchiamo il marcatore sulla mappa) sono molto utilizzate e muovono tantissimo traffico a livello locale.

 

Anche se il Local Search Marketing è indirizzato principalmente alle attività sul territorio che si rivolgono al pubblico ha comunque una sua valenza anche per le attività B2B e non va trascurato.

 

Questo tipo di strategia è esploso con il diffondersi degli smartphones, infatti gran parte di queste ricerche avviene proprio da mobile. Il motivo è molto semplice: la ricerca di un'attività locale nasce quasi sempre da un bisogno immediato e spesso quando siamo fuori casa o ufficio, quante volte avete preso il vostro cellulare per cercare un ristorante in zona, un negozio che vendeva un particolare brand oppure il meccanico più vicino per una riparazione alla vostra auto? E se esiste un bisogno che va soddisfatto, magari con urgenza, il primo che verrà visualizzato molto probabilmente acquisirà il cliente.

 

 

Come lavora l'algoritmo

 

Quando eseguiamo una ricerca l'algoritmo 'Local' di Google restituisce i riultati ordinandoli in base a una serie di criteri, vediamo quali:

 

  • Vicinanza: viene considerata la distanza tra chi cerca e l'obiettivo della ricerca, ovviamente essendo una ricerca che deve favorire le attività locali proporrà primam le attività più vicine, ma non essendo l'unico fattore che incide sull'ordine dei risultati non è sempre così.
  • Importanza: quanto è importante il vostro sito? In termini di visualizzazioni, ottimizzazione SEO, velocità di caricamento e tantii altri fattori come per i normali risutati di ricerca.
  • Rilevanza: anche questo fattore come il precedente viene estrapolato dal nostro sito web, l'algoritmo cerca di capire quanto siamo rilevanti rispetto all'argomento cercato, valutando in primis i nostri contenuti ma non solo in base all'attinenza, valuta anche la qualità e la SEO dei nostri testi, oltre a tutti i normali fattori SEO come i meta tag ecc.

 

Ricordiamoci però che non tutte le schede di attività locali hanno un sito collegato, per cui occorre lavorare bene non solo sul sito ma anche sulla scheda, cercando di compilarla il più possibile tenendola sempre aggiornata.

 

 

Marketing ricerche locali

 

 

Ottenere un buon posizionamento locale

 

Vediamo i passi da seguire per diventare rilevanti a livello locale:

 

  1. Apriamo una scheda su Google MyBusiness
    La primissima cosa da fare è creare la nostra scheda. Stiamo attenti che spesso l'algoritmo di Google potrebbe averla già creata autonomamente, in questo caso basterà rivendicarla con una procedura guidata molto semplice, una volta rivendicata potremo aggiornarla e popolarla con i nostri contenuti.
    È importante compilarla nel modo più completo possibile, indicando di cosa ci occupiamo, gli orari di apertura, eventuali giorni straordinari di chiusura o apertura, tutti i nostri recapiti, un po' di foto e tutto quello che possiamo compilare.
  2. Ottimizziamo il nostro sito web
    Il nostro sito web dovrà essere ottimizzato al massimo, veloce, mobile friendly, con contenuti di qualità e dovrà avere uan pagina dedicata al pozionamento locale con i giusti meta tag, i testi alternativi delle immagini e i titoli che richiamano la località e l'attività svolta.
    Il mobile friendly ovvero l'ottimizzazione per i dispositivi mobile come smartphone e tablet è fondamentale perché la maggior parte delle ricerche locali avviene proprio da questi device.
  3. Apriamo i profili social
    Inutile ribadire l'importanza dei social media ormai già consacrata più volte anche dai nostri articoli, ovviamente il discorso vale anche per le attività locali. Contenuti di qualità e un pubblico che ci segue dalle zone circostanti la nostra attività è uno strumento di cui non possiamo fare a meno.
    Inoltre se faremo delle sponsorizzate, ovvero delle pubblicità a pagamento, potremo targhetizzare oltre alla tipologia di pubblico anche l'area in cui comparirà la pubblicità, ovvero potremo indicare ad esempio un raggio di pochi km rispetto a dove si trova la nostra attività e il nostro banner comparirà solo agli utenti che navigano sul social entro questo raggio.
  4. Fare link building
    Una pratica sempre più diffusa è il link building, si tratta di ottenere dei link che puntano alle nostre pagine da siti web che trattano i nostri stessi argomenti o comunque più similari possibile, i link dovranno essere o sembrare spontanei e non forzati, magari inclusi in un articolo che parla di noi. Più i siti che ci linkano sono autorevoli agli occhi di Google e maggiore sarà il beneficio che ne trarremo.
    Le directory tematiche e i portali di recensioni delle attività locali sono molto importanti per far crescere il nostro ranking, alcuni esempi: Yelp, Tripadvisor, Hotfrog, Bing Places, Foursquare, ecc.
  5. Creare un blog
    Il blog è uno strumento molto utile per guadagnare posizoni ma richiede una certa cura, occorre avere conoscenze lato SEO per scrivere dei contenuti di qualità che ci portino beneficio, richiede tempo e creatività ma non è uno strumento da trascurare.

 

 

Dati Strutturati e Local SEO

 

I dati strutturati sono una serie di informazioni che inseriamo nelle nostre pagine web seguendo un preciso schema. Questi dati vengono letti dai motori ri cerca (non solo da Google ma anche da Yahoo, Bing, ecc.) e li aiutano a interpretare bene i contenuti del sito in modo schematico e di facile comprensione per i loro algoritmi, tuttavia non si basano su questi dati per posizionare un sito perché potremmo scrivere tutt'altro rispetto al contenuto del sito web e posizionarci per termini che non trattiamo nel sito ma vengono comuqnue presi in considerazione, specialmente per alcuni dati a livello locale.

 

Grazie a questi dati possiamo passare ai motori una serire di informazioni molto importanti per un'attività locale, come per esempio:

 

  • LocalBusiness : la tipologia di attività (ad esempio ristorazione)
  • More specific: specifichiamo che abbiamo un ristorante
  • Via, città, CAP, paese, ecc.: indichiamo dove si trova la nostra attività
  • Orari di apertura e chiusura: specifichiamo in quali orari siamo aperti
  • Name: indichiamo il nome dell'attività
  • Price Range: possiamo indicare la fascia di prezzo dei nostri servizi o prodotti che vendiamo

 

Potremmo continuare per ore, il vocabolario ammesso da Schema.org (così è denominato il markup creato e condiviso tra Google, Bing, Yahoo!, Yandex e Baidu) è enorme e comprende tantissime voci per coprire praticamente tutte le tipologie di business.

 

 

Local search marketing

 

 

Perché dovrei fare Local Search Marketing?

 

Dalle ultime statistiche quasi il 50% di tutte le ricerche sono locali, ovvero rivolte ad attività nelle zone circostanti di chi effettua la ricerca. Inoltre la quasi totalità degli utenti che cercano un business locale lo fa sul web, diventa quindi non solo conveniente comparire tra i risultati ma fondamentale per trovare nuovi clienti.

Oltretutto Google ha rilevato un aumento esponenziale delle ricerche con il nome della città abbinato o con frasi del tipo 'vicino a me', 'nei dintorni', ecc. 

Il rapporto di conversione tra ricerche locali e acquisti presso i punti vendita è altissimo, molto più alto del rapporto con attività generiche non localizzate, infatti queste ricerche vengono eseguite da utenti che desiderano  soddisfare il proprio bisogno presso un'attività con sede fisica che sia localizzata nelle immediate vicinanze, di solito vi si recano entro un giorno e finalizzano l'acquisto immediatamente.

 

 

Conclusioni

 

Se hai un'attività locale, non esclusivamente un negozio ma anche uno studio professionale o una piccola azienda che opera solo a livello locale questo tipo di marketing è la soluzione che fa per te, anche noi come web agency puntiamo molto sul local SEO per raggiungere i clienti della zona e lo consigliamo a tutti quei clienti che non trarrebbero alcun beneficio da un posizionamento a livello nazionale.

Fare local SEO non esclude la possibilità di essere visibili anche altrove, entrambe le soluzioni possono coesistere senza problemi.

 

 

Potrebbe interessarti anche

 

 

 

Chi siamo

 

Siamo una web agency con sede a Bologna, ci occupiamo di web e comunicazione a 360°, dalla creazione di siti web profesional a campagne di comunicazione sia online che offline, scopri tutti i servizi di www.davidenanni.com

RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il seguente modulo per richiedere informazioni sui nostri servizi oppure telefonicamente al n. 347 2433781
  Acconsento al trattamento dei miei dati personali come indicato nell'informativa privacy (leggi l'informativa)