INDIETRO
Come pubblicizzare un sito web

Come pubblicizzare un sito web

Come abbiamo detto nell'introduzione la visibilità è fondamentale per far sì che il nostro sito venga visitato e di conseguenza possa creare delel conversioni che ci porteranno dei guadagni.

 

Partendo dall'idea che ogni sito debba essere ben fatto, bello esteticamente e con una user experience decente che consenta una facile navigazione tra le pagine e un utilizzo immediato di tutti gli strumenti presenti, dobbiamo però pensare di destinare parte del budget preventivato per il nostro progetto sulla visibilità

 

Infatti un errore che spesso viene commesso è quello di destinare la quasi totalità del budget allo sviluppo del sito, magari per realizzare siti con caratteristiche che abbiamo visto sui alcuni nostri competitor molto più grandi e strutturati di noi e le vogliamo solo perché loro le hanno loro e vendono tanto, ma in realtà non ci servono, o almeno non nell'immediato.

 

Bisogna sempre tenere a mente che ogni progetto web sarà sempre in continua evoluzione, verrà ampliato, modificato e rivisto in base a tanti fattori che non possiamo sapere in fase di partenza, come ad esempio il compoprtamento degli utenti nelle nostre pagine, il tipo di prodotto o servizio da spingere maggiormente in un determinato periodo, l'integrazione di nuove pagine, strumenti tipo blog, moduli, forum, ecc. proprio per questo motivo l'ideale sarebbe partire con un sito che abbia tutto ciò che ci serve ma niente di più e destinatare una discreta parte del budget alla visibilità.

 

Vediamo quali strategie seguire.

 

 

SEO (Search Engine Optimization)

 

L'ottimizzazione per i motori di ricerca consiste nel rendere il sito iin linea con tutte le specifiche che Google richiede per posizionarlo, questo è probabilmente l'unico lavoro che potrà essere integrato nello sviluppo del sito web.

 

La SEO è una disciplina molto complessa e articolata che non richiede solo tanto studio ma richiede soprattutto tanta esperienza.

 

Se l'esperto che vi segue non può vantare una discreta serie di risultati ottenuti con siti che abbiano keywords di medio alta difficioltà probabilmente faticherete anche voi a vedere dei risultati. Questo non perché non sia preparato, la SEO non possiamo definirla una scienza esatta al 100%, potremmo dire che lo è al 70%, il restante 30% è fatto di esperienze che possono essere anche molto diverse da un professionista all'altro ma probabilmente entrambe valide. Con gli anni si prende consapevolezza delle strategie da attuare che non ricalcheranno alla lettera i suggerimenti di Google, li seguiranno ma con piccole deviazioni che daranno più spinta alla strategia.

 

La SEO non riguarda solo il codice, i titoli e i meta tag ma è molto di più, in particolare ricordiamoci di curare i contenuti che oggi sono la parte più rilevante per l'algoritmo dei motori di ricerca, dovranno essere ovviamente tematici con le parole chiave che ci interessano, originali, interessanti e ben scritti.

 

Se vuoi sapere come ottimizzare il suo sito web per i motori di ricerca leggi l'articolo dedicato alla SEO.

 

 

Google My Business

 

Una volta terminato il sito possiamo pensare di partire con un buon posizionamento nelle ricerche locali legate alle mappe di Google.

 

Google My Business lo conosciamo tutti, magari non per nome ma lo abbiamo utilizzato sicuramente parecchie volte per trovare un'attività in zona. Se ad esempio cerchiamo un ristorante ci verranno proposti tutti quelli della nostra zona, i primi 3 risultati nella pagina di ricerca mentre se entriamo vedremo tutti quelli sulla mappa col marcatore e l'elenco sulla destra della mappa.

 

Riuscire a comparire con la nostra attività nei primi 3 è sicuramente molto importante e ci garantisce un numero di visite mensili molto elevato, comunque anche se fuori dal podio è comunque fondamentale comparire.

 

Farlo è molto semplice ed è anche gratuito (forse l'unica strategia di visibilità gratuita ad oggi), basta compilare la scheda che ci viene proposta in ogni sua parte (più campi compiliamo e meglio è) e salvarla. Ricordiamoci  di tenerla aggiornata ad esempio con gli orari di apertura, le festività e tutto quello che può cambiare nel tempo, più sarà aggiornata e meglio sarà.

 

Infine indichiamo il telefono e il link al nostro sito, il primo per un contatto veloce, il secondo per permettere a chi ci trova di approfondire la conoscenza sulla nostra attività.

 

 

Come promuovere un sito web

 

 

Blog e news

 

Possedere un blog all'interno del proprio sito web è fondamentale per scalare posizioni.

 

Inutile sottolineare che dovrà essere costantemente aggiornato, dovremo scrivere delle news con cadenza periodica, più ne scriviamo e meglio sarà, ma dovranno essere originali e ben scritte, se dobbiamo scopiazzare allora meglio scriverne poche ma ben fatte.

 

I motori amano i siti in continua evoluzione che sfornano contenuti nuovi periodicamente, ottengono un rank più elevato e si posizionano molto meglio dei siti statici che una volta messi online restano uguali per sempre.

 

 

Ottieni dei link al tuo sito

 

Quando i siti ti linkano trasferiscono un po' del loro traffico a te, ma non solo. Se il sito che ti linka è un sito del tuo stesso settore oppure no ma con un alto ranking su Google ti passerà un po' della sua popolarità facendo crescere anche il tuo ranking.

 

Questa cosa che dovrebbe essere naturale e spontanea per funzionare in realtà spesso fa parte di una strategia ben calcolata per ricevere dei backlink.

 

Ad oggi funziona ancora molto bene e da notevoli risultati, non nel breve periodo ma nel lungo è molto efficace e permette di scalare posizioni altrimenti impossibili da raggiungere.

 

Vuoi sapere come funziona una strategia di questo tipo? Leggi l'articolo sulle campagne di link building.

 

 

Google Ads

 

Ora passiamo alle sponsorizzazioni a pagamento e Google Ads è la regina incontrastata di questo tipo di strategie.

 

Il funzionamento è molto semplice, lo è un po' meno realizzare una campagna professionale. In pratica i primi risultati di ricerca in alto nella pagina (quelli con 'ANN.' a fianco) e gli ultimi sono sponsorizzati, ovvero gli utenti pagano per stare li.

 

Ma come pagano? Un tot. a click, ovvero ogni volta che l'annuncio viene cliccato si paga una cifra variabile che oscilla in base alla quotazione attuale delle parole chiave che stiamo utilizzando in quel momento, i costi sono molto diversi da parola a parola, potremmo dire a grandi linee che si va dai 20 centesimi a cifre molto più alte, anche fino a 5 euro e più a click.

 

Ma quindi possiamo arrivare a spendere cifre astronomiche ogni giorno? No, siamo noi a definire il budget massimo di spesa giornaliera, sarà poi l'algoritmo del motore a farci fare tante visualizzazione fino ad ottenere i click per cui stiamo pagando.

 

Funziona? Sì. Inutile negarlo, ci sono tanstissime attività che hanno aumentato fatturato e clienti e tantissime che neanche esisterebbero senza. Se la campagna è ben fatta e l'attività è in grado di soddisfare le richieste questa pubblicità si paga da sola e da anche tanto profitto, ma deve essere fatta molto strutturata e questo richiede tempo e competenze. Anche qui un pofessionista è indispensabile, la farà rendere molto di più e alla fine si auto pagherà il suo compenso grazie ai soldi che risparmierete in click inutili e ai maggiori guadagni che vi procurerà.

 

 

Social media

 

Un altro canale molto valido per farsi conoscere soo i social media.

 

Anche qui possiamo fare delle campagne sponsorizzate raggiungendo migliaia di persone con i nostri post, pubblicizzando direttamente il nostro sito web con link e pulsanti per ragiungerlo. Abbiamo anche un vantaggio in più che altri sistemi non possono darci: la targhetizzazione del pubblico.

 

Quando navighiamo sui social siamo per forza loggati, questo consente al social media di sapere tutto di noi, non solo i dati con cui ci siamo registrati (sesso, professione, età, ecc.) ma anche i nostri interessi, come ad esempio le tipologie di pagine che guardiamo di più. Quando andremo a realizzare la campagna potremo creare un pubblico di riferiimento che mostri maggior interesse al nostro prodotto o servizio in base a come si sta muovendo sul social, rendendo la campagna molto più performante.

 

 

Acquisto di banner pubblicitari

 

Come ultima forma di pubblicità per il nostro sito web prendiamo in esame l'acquisto di un banner.

 

Se il sito dove lo pubblichiamo fa molti accessi giornalieri e il pubblico che lo frequenta è un pubblico in linea con il nostro target potrebbe essere una strada interessante. Ovviamente più il sito è importante e più il banner costerà, ma di sicuro ci porterà dei visitatori e aumenterà la nostra brand authority.

 

 

Come pubblicizzare un sito web

 

 

Conclusione

 

Abbiamo visto diversi modi per promuovere un sito web, dal popsizionamento organico alle pubblicità sponsorizzate, ma qual'è il più valido?

 

Non è possibile trovare un vincitore assoluto, possiamo affermare che la SEO e il posizionamento organico valgono per tutti, essere ai primi posti delle ricerche comunque pagherà, l'importante è non avere fretta ed aspettarsi risultati immediati, se abbiamo urgenza di fare accessi occorreo puntare sulle pubblicità spopnsorizzate.

 

Ma se optiamo per le sponsorizzate meglio Google Ads o i social media? Nella maggior parte dei casi sono valide entrambe, ma ci sono dei casi dove è meglio investire più su una che sull'altra.

 

Se vendiamo un prodotto o un servizio ormai già conosciuto e cercato in rete allora le Google Ads possono essere più performanti perché grazie a loro verremo visti da chi sta cercando proprio questo e molto probabilmente riceveremo dei contatti. Se invece dobbiamo ad esempio lanciare un nuovo brand allora le sponsorizzate sui social media potrebbero aiutarci a far conoscere il marchio a persone che non l'avrebbero mai cercato proponendoglielo mentre navigano sul social.

 

Ovviamente una non esclude l'altra, anzi la combinazione dei due è sempre vincente se calibrata nel giusto modo.

 

 

Potrebbe interessarti anche

 

 

 

Chi siamo

 

Siamo un'agenzia web attiva dal 1999, ci occupiamo di web a 360°: sviluppo siti, SEO, SEM, web marketing. Richiedi un preventivo gratuito.

RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il seguente modulo per richiedere informazioni sui nostri servizi oppure telefonicamente al n. 347 2433781
  Acconsento al trattamento dei miei dati personali come indicato nell'informativa privacy (leggi l'informativa)